Il libro

Il mio viaggio in Inghilterra: di cosa parla il libro di Ivan Ambrosio?

“Cosa sarebbe successo se non ci avessi mai provato? Dove sarei oggi se avessi abbandonato tutti i miei sogni? É difficile rispondere a queste domande. A distanza di anni, la cosa certa è solo una: l’Inghilterra mi ha cambiato la vita.”

Dalla Premier League alle più sconosciute leghe inglesi. Dalla magia di Stamford Bridge al piccolo Sandygate, lo stadio più antico al mondo. Da nord a sud, da ovest a est. Treni, bus e metropolitane. Tanti incontri speciali, da Sir Alex Ferguson e Pep Guardiola fino a Colin Baker, volontario dell’Exeter City. Pub, birra e football. Un’avventura senza fine, racchiusa tra le pagine di questo libro: 52 racconti di viaggi e di vita, alla scoperta del football e di me stesso. Un libro che non c’era e ora c’è.

Ecco, questo è quello che ho scritto sul retro del libro. Un brevissimo riassunto della mia vita, che descrive perfettamente quello che è stato il mio lungo viaggio. Ora, però, vi svelo qualcosa in più, dato che in tanti me l’avete chiesto.

Durante i miei anni di viaggi ho ricevuto centinaia e centinaia di messaggi – sia di stima che di supporto – ma la domanda che ho ricevuto con più frequenza è questa: “Ehi, Ivan, di cosa parla il tuo libro?”.

“Di vita e del mio viaggio alla scoperta del calcio inglese”, ecco di cosa parla. Adesso, però, andiamo un po’ di più nei dettagli.
L’opera “Il mio viaggio in Inghilterra”, è il primo – e unico – libro in Italia a trattare il calcio inglese a 360 gradi. Tra le sue pagine non troverete nessun copia e incolla da internet oppure le solite storielle che si leggono ovunque,  ma tutt’altro.
Tra le pagine del mio libro sono racchiuse storie di vita che ho vissuto sulla mia pelle, tra lacrime e sorrisi. Troverete gli incontri con Sir Alex Ferguson, Pep Guardiola, Frank Lampard, Caudio Ranieri, Jamie Vardy, Gary Neville e tante altre leggende del calcio inglese. Troverete le storie di persone semplici e umili, che lavorano come volontari per la squadra del loro quartiere. Tra le pagine del mio libro non troverete soltanto le solite squadre che tutti conoscono, ma pagina dopo pagina vi porterò alla scoperta delle leghe minori inglesi, dove si vive e si gioca il vero football, coi tifosi che assistono alla partita a mezzo metro dal terreno di gioco con una birra tra le mani. Inoltre, tra le pagine di questo libro, troverete – in una piccola parte – le mie esperienze di vita, le mie emozioni, i miei traguardi e anche i miei fallimenti.

Perché parlo anche della mia vita? Non per mettere me stesso al centro dell’attenzione, ma per dimostrare che nella vita tutto è possibile, sempre se una cosa la si desidera davvero. Se ce l’ho fatta io, son sicuro che potete farcela anche voi, qualunque siano i vostri sogni e i vostri obiettivi.

L’obiettivo di questo libro è quello di toccarvi il cuore, di emozionarvi e di spingervi a essere persone migliori di quello che già siete.

Per concludere, il libro è stato suddiviso in dieci capitoli, di cui le nove regioni dell’Inghilterra più un decimo capitolo finale. E di cosa parlerà il decimo capitolo? Non posso dirvelo, lo scoprirete leggendo il libro.
E le foto? Ci saranno? Certo che sì! Ci saranno 85 foto a colori, tutte perfettamente curate nei minimi dettagli. E poi, ci sarà altro? Ovviamente si, ho pensato proprio a tutto, per questo ci saranno anche dieci mappe della Nazione, tutte divise per regione, così da farvi immergere perfettamente nelle storie che leggerete.
A dire il vero ci sarebbero tante altre cose da svelarvi, ma per il momento mi fermo qui. Se siete interessati non vi resta che acquistare il libro e immergervi in una lettura che vi porterà alla scoperta del calcio inglese come mai nessuno ha fatto prima.

Ah, quasi dimenticavo! La prefazione è stata scritta da Claudio Ranieri, mentre la postfazione da Filippo Galli, due uomini di grandi valori ancor prima che due leggende del calcio mondiale.

Per leggere e acquistare il libro clicca qui!

Grazie a tutti,

Ivan Ambrosio

 

4 thoughts on “Il mio viaggio in Inghilterra: di cosa parla il libro di Ivan Ambrosio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.